Quel luogo sospeso fra mare e roccia Skellig Michael, una scheggia di terra a 8 miglia marine (circa 12 chilometri) dalle coste sudoccidentali irlandesi, amministrativamente appartenente alla contea del Kerry. Alcuni appassionati dell verde avevano colto senza esitazione che dovesse trattarsi di quelle latitudini. Per tutti gli altri quell isolotto ora abitato solo da uccelli marini, dove nel una colonia di monaci cristiani fond uno dei luoghi di culto pi remoti dell Europa dedicati all Michele, rimaneva un mistero lasciando la sala.

Niente drammi alla U2, finora. Senza di loro non riuscirei a vincere la nausea che mi capita di provare nei confronti di me stesso. Quando mi ritrovo a pensare: se togliessero la mia voce che dischi meravigliosi farebbero i Negramaro! Oppure: dovremmo cercare un nuovo cantante; io, se avr ancora l’ispirazione, continuer a comporre.

All told, Jamaica’s players can hold their heads high. The defensive solidity and discipline found under manager Theodore Whitmore has been impressive. The challenge will be maintaining this ethos until the next World Cup qualifying cycle. Bestioni frugivori. Questi animali sono pacifici vegetariani (salvo qualche spuntino a base di insetti). Come spiega in un post sulla vicenda Frans de Waal, noto etologo e primatologo olandese, a un pezzo di carne preferiscono un succoso frutto, a qualunque ora del giorno.

Il nastro grigio sospeso tra montagna e mare, teatro di famosi spot pubblicitari, regala panorami irresistibili dal tramonto all’alba: ogni curva è una scoperta. All’ultima svolta, poco prima di Bosa, c’è Cane Malu, una spiaggia di tufo vulcanico tra le più suggestive della regione. Qui il Mediterraneo ha scavato una sequenza di piscine naturali e creato paesaggi lunari, quasi metafisici.

But it depends on the coach to be intelligent to form a system to exploit those [Mexican] players that they have out wide. Does Osorio know how take advantage? I don’t know because he rotates, changes systems . I don’t know how he is going to play and it’s not right.

“Queste vicende dimostrano come il passaggio dalla profilazione commerciale a quella politico elettorale determini effetti dirompenti per la democrazia. Attraverso il possesso delle informazioni sulle paure, gli orientamenti, le aspirazioni dei cittadini, si propongono a ciascuno di essi non solo notizie che sovra rappresentano o, al contrario, sotto stimano i fenomeni reali così da assecondarne le idee, ma anche progetti politici ritagliati su queste specifiche esigenze, rendendo così possibile la manipolazione del consenso e, in ultima analisi, un pesantissimo condizionamento del risultato elettorale. Il tutto è aggravato dalla concentrazione di tali informazioni (e del conseguente potere di condizionamento) in capo a poche imprese, capaci così di spiegare effetti determinanti su questioni di rilevanza primaria”..